Warning: Use of undefined constant SHORTNAME - assumed 'SHORTNAME' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.antonioderamo.it/home/wp-content/plugins/photography-custom-post/photography-custom-post.php on line 22

Warning: Use of undefined constant SHORTNAME - assumed 'SHORTNAME' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.antonioderamo.it/home/wp-content/plugins/photography-custom-post/photography-custom-post.php on line 27

Warning: Use of undefined constant SHORTNAME - assumed 'SHORTNAME' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.antonioderamo.it/home/wp-content/plugins/photography-custom-post/photography-custom-post.php on line 93

Warning: Use of undefined constant SHORTNAME - assumed 'SHORTNAME' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.antonioderamo.it/home/wp-content/plugins/photography-custom-post/photography-custom-post.php on line 98
Chiesa Maria Maddalena – Antonio Deramo

Chiesa Maria Maddalena

Chiesa della Maddalena

Costruita tra il 1615 e il 1632, sul sito di una cappella medioevale posta sotto lo stesso titolo.

La pianta è a tre navate divise in tre campate da archi a pieno centro; quella principale è con volta a botte, le laterali sono con volte a vela. Al primo pilastro di destra è addossata l’acquasantiera e nella piletta è scolpita in rilievo una rosetta a cinque petali. Davanti al primo pilastro di sinistra è collocato l’antico battistero in pietra, nel bordo è incisa la data “1620 SM” (Santa Maddalena).

Nella navata destra, è presente un altare in pietra con mensa sorretta da elaborate volute e sormontato dalla statua di San Vito.

Nella navata sinistra sono presenti due altari, entrambi con mensa sorretta da volute reggimensola e con larghi pilastrini laterali rivestiti da volute. Sul primo altare è  presente una nicchia contenente una splendida statua in legno di S. Michele Arcangelo, risalente al XVII secolo. Nella nicchia del secondo altare è contenuta la statua dell’Addolorata e ai lati sono collocate due statue in pietra dipinta rappresentanti la Madonna e S. Giuseppe, provenienti, evidentemente, da un presepio e che potrebbero risalire, addirittura, alla fine del ‘500. Il Gesù Bambino è posto in alto, poggiato sulla nicchia e poco visibile.

L’altare maggiore è in pietra con un ricco paliotto ed il tabernacolo in pietra è incastonato nei gradini. Dietro l’altare maggiore si eleva, su tutta la parete di fondo, un vasto postergale di legno dipinto. Nello spazio centrale, tra colonne, è la tela raffigurante la Madonna con Bambino fra le braccia. Negli intercolumni, sono raffigurati, a sinistra S. Tommaso d’Aquino e a destra un Santo non identificato. Sulla parete sinistra si ammira un grande affresco in cui è rappresentata la nascita di Gesù, in alto medaglioni con le immagini di S. Francesco d’Assisi e S. Francesco da Paola. Sulla parete destra del presbiterio vi è un altro grande affresco raffigurante la nascita del Battista o, probabilmente, una natività apocrifa, con in alto ovali raffiguranti S. Filippo Neri e S. Ignazio. Tutte queste opere del seicento o primo settecento, sono di autore ignoto.

Non vi è più traccia di una tela esistente, per certo, sino ai primi anni del XIX secolo e raffigurante S. Maria Maddalena, a cui è appunto intitolata la chiesa.

La facciata realizzata, quasi sicuramente, in epoca successiva alla edificazione della chiesa, ha la parete liscia e intonacata, con zoccolatura a bugnato rustico, e interrotta da due lesene. Ha tre portali, di cui il centrale sormontato da una cornice aggettante.

Il campanile, costruito nel 1765, si erge isolato dall’altezza della chiesa. Un cornicione fortemente aggettante divide i due ordini, l’inferiore a base quadrata, il superiore, con struttura più snella, con gli angoli smussati e concavi e ornati da occhi di volute in basso e da capitelli in alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *